Corsetto elastico per scoliosi: guida pratica alla scelta

Corsetto elastico per scoliosi: guida pratica alla scelta

La scoliosi è la seconda patologia più diffusa a carico della colonna vertebrale. Le cause che provocano tale disturbo sono numerose e molto spesso diventa difficile riconoscerla fin da subito poichè non presenta sintomi chiari e riconoscibili.

Se individuata tempestivamente, la scoliosi può essere curata in modo semplice grazie a rimedi indolore. Ad esempio, l’uso del corsetto elastico per scoliosi può rivelarsi un valido alleato.

Ecco perchè abbiamo pensato di aiutarti a scegliere il corsetto giusto con una guida pratica pronta all’uso. Sei pronto? Allora continua a leggere!

Scegliere il trattamento giusto per la scoliosi

Esistono diverse soluzioni per combattere in modo efficace la scoliosi. Il primo passo è quello di rivolgersi al proprio medico e a uno specialista che come primo step cercherà di eliminare le cause che hanno generato il disturbo. Ad esempio, nel caso di un paziente è adolescente probabilmente la causa va ricercata nella postura che mantiene mentre è seduto a scuola e mentre si dedica ai compiti e allo studio. Un’altra causa potrebbe essere lo zaino che utilizza per andare a scuola. Infatti, un carico eccessivo e mal riposto sulla schiena può sfociare in diverse patologie della colonna vertebrale.

Il secondo step è quello di iniziare un’attività sportiva per rendere più strutturata la muscolatura e dare maggiore sostegno alla colonna.

In genere con questi piccoli accorgimenti è possibile correggere il disturbo, soprattutto se i gradi di inclinazione sono sotto i 30° Cobb (l’unità di misura usata per comprendere la gravità della patologia).

Se si supera questo valore, soprattutto in età adulta, può aumentare la sensazione di dolore e creare anche danni a livello funzionale. Grazie all’uso di dispositivi medici specifici, come ad esempio il corsetto elastico, il paziente potrà intervenire su gradi di inclinazione più importanti. Nello specifico, l’uso del corsetto in uno schema tipico che determina la scelta della terapia prevede che, raggiunti i 20°-25° Cobb è possibile scegliere un corsetto elastico tenendo conto della crescita ossea e della spinta puberale.

Solo nei casi più gravi, che superano i 45°, si inizia a valutare la possibilità di intervenire in modo chirurgico per combattere il disturbo.

In ogni caso, è importante consultare il proprio medico al fine di individuare il trattamento ideale.

Come scegliere un busto ortopedico correttivi

La scoliosi consiste in una deviazione laterale della colonna vertebrale e, a seconda della zona e della forma della curvatura, possiamo individuarne diverse tipologie:

  • Lombari;
  • Dorso-lombari;
  • Scoliosi toraco-lombare;
  • Scoliosi toracica;
  • Cervico-dorsali.

Come abbiamo detto, per correggere la colonna vertebrale e per mantenerla stabile, in base al tipo e grado di deformità si possono utilizzare diversi busti, rigidi, semirigidi ed elastici.

Ognuno presenta caratteristiche particolari che permettono di trattare i diversi generi e gradi di scoliosi, e di correggere la deformità nelle diverse fasi evolutive del paziente.

Caratteristiche del corsetto elastico

Il corsetto elastico è particolarmente indicato per curare la scoliosi nei pazienti adolescenti, con curve non superiori a 25° Cobb, oppure come soluzione per ritardare ed escludere la necessità di indossare un corsetto rigido.

Uno dei vantaggi del corsetto elastico è quello di non infastidire il paziente e permettergli di condurre le normali attività quotidiane senza ostacolarlo. La sua struttura infatti, consente di sostenere la schiena prima ancora che la curvatura diventi così complessa da richiedere l’uso di corsetti semirigidi o rigidi.

I corsetti elastici sono particolarmente indicati per la prevenzione e la cura di lombalgie e sciatalgie, delle contratture muscolari paravertebrali e dei traumi lievi alla colonna lombo-sacrale. Alcuni modelli sono dotati di rinforzi paravertebrali e del supporto lombare per assicurare un maggiore sostegno alla colonna.

Per indossare in modo semplice il corsetto, sono presenti delle chiusure in velcro che permettono di adattare la fascia in base alle caratteristiche del proprio corpo e di modellare al meglio l’elastico in cotone.

Sei alla ricerca di un corsetto elastico per la cura della scogliosi? Sul nostro sito puoi trovare i modelli migliori per il tuo benessere. Visita la pagina dedicata e trova la tua ortesi per la zona dorso-lombare!

Condividici su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *