Scegliere l’arredamento per l’ambulatorio non è semplice come può sembrare. Occorre trovare gli accessori per trasmettere serenità ai pazienti che dovranno attendere il proprio turno per diverso tempo, ma allo stesso tempo è essenziale scegliere arredi comodi, pratici e funzionali.

In questo articolo vogliamo parlarti dell’accessorio più importante, quello che starà a contatto diretto con il paziente e chi lo accompagna e che dovrà supportarlo e sostenerlo nel modo giusto: la sedia.

Scopriamo insieme come scegliere le migliori sedie per ambulatorio!

Come scegliere la sedia per ambulatorio

Sappiamo bene quanto è importante mantenere una corretta postura, anche per poco tempo. Stare seduti nel modo giusto è utile non solo a prevenire danni alla colonna vertebrale ma anche per avvertire un’immediata sensazione di benessere. Per farlo è necessario avere una seduta che favorisce la postura.

Il primo aspetto da considerare è dunque la struttura della sedia: ha uno schienale robusto e della giusta altezza? Ci sono i braccioli che favoriscono il mantenimento della postura? Sono presenti imbottiture e elementi che la rendono comoda ed ergonomica?

Ergonomia è la parola d’ordine. Quando si parla di ergonomia si pensa a qualcosa di funzionale che tiene conto delle normali caratteristiche psicofisiche del corpo umano. Questo aspetto deve essere considerato anche quando si sceglie una sedia per ufficio.

Una sedia ergonomica include le caratteristiche dello schienale e della seduta per agevolare la corretta postura, ed evitare mal di schiena o sensazioni negative amplificate dall’attesa per la visita.

La postura corretta nella sala d’attesa

La cosa migliore per scegliere una sedia, sia da ambulatorio che da scrivania, è provare in prima persona la robustezza. Se non sei comodo e noti qualcosa che non va, probabilmente sarà così anche per i tuo pazienti.

Ma qual è la postura corretta da assumere? In un precedente articolo abbiamo affrontato il discorso della giusta postura da assumere, soprattutto quando si lavora per molto tempo al pc oppure nel caso di bambini e ragazzi che trascorrono la maggior parte del loro tempo seduti.

Stare chini sui libri o su un documento è sbagliato e potrebbe causare danni irreparabili alla colonna vertebrale. Ecco perchè la sedia da studio dovrebbe avere, come caratteristica principale, un comodo poggiatesta e uno schienale regolabile. Ricorda che la schiena deve stare a 90° e le ginocchia flesse con i piedi comodamente piantati a terra. Un’altra prerogativa è quella di poter spostare la sedia in modo semplice, per evitare inutili fatiche. Per questo motivo, se stai scegliendo la seduta per la scrivania, ti consigliamo di optare per una sedie dotata di ruote.

Allo stesso modo è essenziale garantire ai pazienti la possibilità di sedersi correttamente e attendere con tranquillità il proprio turno per la visita. Come abbiamo detto, esistono alcune caratteristiche che non si possono sottovalutare, anche quando si deve scegliere la sedia per ambulatorio.

Caratteristiche della sedia da ambulatorio

Tra le sedie comode, per studiare e lavorare così come per stare seduti in una sala d’attesa, esistono tanti modelli, dai più semplici ai più sofisticati. Ciò che conta è che la sedia sia sufficientemente comoda e avvolgente.

Il colore ha il suo perchè. All’inizio dell’articolo abbiamo detto che è essenziale rendere accogliente la stanza per trasmettere una sensazione positiva e allentare l’ansia. Il colore è un elemento che può aiutarti a rendere l’ambiente più sereno possibile. Scegli una tonalità rilassante, come il verde, oppure una più neutra come il bianco, da intonare al resto dell’arredamento dello studio medico.

Preferisci una sedia con l’imbottitura per garantire il massimo comfort. Esistono modelli imbottiti in similpelle di alta qualità che favoriscono una corretta traspirazione, soprattutto nei mesi caldi. Quelle tradizionali da studio medico sono in tessuto a maglia fitta che favoriscono il naturale passaggio d’aria, in particolare nello schienale.

La sedia con braccioli è molto utile per rendere più semplice il mantenimento della postura per diverso tempo, ma esistono numerosi modelli senza braccioli altrettanto comodi ed ergonomici.

La sedia deve essere perfetta per qualunque paziente, giovane, anziano e disabile. Tutti devono sentirsi a proprio agio e godersi la permanenza nella sala d’attesa prima delle visita.

Sei curioso di vedere altri modelli di sedie per il tuo ambulatorio? Sul nostro sito puoi trovare la soluzione giusta per te. Visita la pagina dedicata alle sedie per studio medico!