La rotula è quell’osso leggermente sporgente posizionato al centro del ginocchio, punto di giunzione tra femore e tibia, che a loro volta uniscono coscia e gamba. Si unisce al femore grazie ai tendini del quadricipite, mentre il legame con la tibia è collegato al tendine rotuleo.

Si tratta di un osso fondamentale per l’estensione della gamba e quindi per la locomozione umana, gioca un ruolo essenziale per il miglioramento delle funzioni del quadricipite e grazie anche al rivestimento cartilagineo protegge le fragili strutture interne del ginocchio.

La rotula purtroppo è un osso soggetto a notevoli stress da carico, e perciò l’instabilità rotulea è un problema tutt’altro che infrequente. Le malattie che interessano la rotula variano, partendo dalla lussazione e arrivando alla rottura dei legamenti e i tendini collegati alla rotula. In molti casi ricorrere al centramento della rotula con l’ausilio di un tutore può correggere o alleviare il problema, ma anche prevenirlo se necessario. Ma quale comprare? In base a quali caratteristiche sceglierlo? Continua a leggere e scopri i nostri consigli!

Tutori per il centramento della rotula

Una rotula che non scorre bene all’interno della sua sede provoca tanti sintomi e patologie da correggere. Nei casi gravi ricorrere all’operazione chirurgica è indispensabile, in altri è sufficiente l’uso del tutore.

Vediamo in quali casi i tutori per il centramento della rotula possono risolvere il problema.

In caso di patologie rotulee di lieve entità una ginocchiera tubolare in neoprene con stabilizzatore rotuleo può dare un sostegno importante. Grazie allo stabilizzatore rotuleo può giocare un ruolo fondamentale nella prevenzione delle lussazioni in ambito sportivo, oltre che alla prevenzione dell’instabilità rotulea.

ginocchiera tubolare con stabilizzatore

Per i problemi causati da traumi contusivi leggeri è necessario ricorrere ad un tutore per rotula più corto posizionabile sia lateralmente che medialmente e che garantisca la stabilità della stessa ad ogni movimento.

ginocchiera corta con stabilizzatore rotula

Esistono altri tutori efficaci per il centramento della rotula con funzioni più specifiche e che possono essere utili per la cura e la prevenzione di patologie più serie. Nei casi di instabilità più marcata rispetto alle menzioni precedenti possiamo ricorrere ad una ginocchiera dotata di stabilizzatore e stecche a spirale che oltre a sostenere, protegge le articolazioni garantendo un migliore comfort grazie anche alla compressione a rilascio graduale. Utilissima in caso di tendiniti e lassità articolare.

Ginocchiera elastica con stabilizzatore rotula

Per chi è affetto da instabilità cronica latero-mediale o soffre della sindrome dolorosa femoro-rotuleo è opportuno ricorrere ad un tutore più leggero ed efficace, adatto anche in casi di riabilitazione da traumi distorsivi ai legamenti. La ginocchiera corta aperta con aste articolate policentriche a controllo F-E è perfetta per questo tipo di situazioni, utile anche per evitare casi di recidiva. Si tratta di una ginocchiera utile quando si ha bisogno di un tutore per il centramento della rotula resistente e comodo.

Ginocchiera elastica con stabilizzatore di rotula Genu Hit

Soffri di instabilità rotulea? Hai bisogno di un tutore? Allora segui i nostri consigli senza aspettare che i tuoi problemi diventino insostenibili o irrisolvibili.