Il versamento articolare è un’inconsueta manifestazione di sintomi che portano ad un accumulo di liquido nell’articolazione interessata.

Le articolazioni soggette a questo problema sono quelle sinoviali, ovvero quelle dotate di un alto grado di movimento. Un esempio sono le articolazioni della spalla, del ginocchio e delle dita. All’interno di esse, gravita la sinovia prodotta dalla membrana sinoviale, che nutrendo la cartilagine consente il movimento all’articolazione, libera così di muoversi nello spazio entro la portata consentita.

Ma cosa causa il versamento articolare?

Versamento articolare: cause comuni e meno comuni

Ora che abbiamo capito cos’è il versamento articolare, proviamo a capire quali sono le cause di questo problema, che possono essere di diversa natura.

Una delle cause più comuni del versamento articolare è la contusione, spesso derivata da un evento di tipo traumatico. Si tratta di una lesione che può danneggiare legamenti e tendini, scatenando così il versamento interessante le superfici cartilaginee.

Anche le borsiti, causate anch’esse da eventi di tipo traumatico, possono scatenare il problema. Contusioni molto forti infiammano la borsa sierosa prepatellare dando vita ad un’emorragia locale di lieve entità.

Specialmente in età adulta, con l’avanzata di fenomeni infiammatori di tipo artritico cominciano a verificarsi casi di versamento articolare. L’osteoporosi e l’artrite reumatoide, l’una per deterioramento cartilagineo e l’altra per via di un progressivo malfunzionamento immunitario, danno vita a questa infiammazione.

Anche in caso di infezione batterica alle articolazioni si va incontro a un versamento articolare (artrite settica), così come con la gotta, malattia del metabolismo nota per il manifestarsi acuto di stati infiammatori nelle articolazioni.

Nei casi più gravi il versamento articolare è causato da malattie di tipo genetico o sistemico, accompagnate per forza di cose da sintomi diversi e molto gravi. L’emofilia e la tubercolosi ne sono un esempio.

Versamento articolare: sintomi noti

Rispetto ad altri problemi il versamento articolare è facilmente riconoscibile per via di una serie di sintomi inequivocabili. Ovviamente questi vanno ricondotti alla causa scatenante che, come abbiamo visto poco fa, può essere di diversa natura.

Il primo sintomo che balza all’occhio è il gonfiore, accompagnato da una certa rigidità articolare che pregiudica una tranquilla mobilità. A questi si aggiunge il dolore locale, che può raggiungere livelli di intensità anche molto forti.

Qualora i versamenti interessino le ginocchia i sintomi possono essere alleviati in maniera evidente attraverso l’utilizzo di ginocchiere che stabilizzano le parti interessate, riducendo così la sensazione dolorosa.

Quando i sintomi del versamento articolare diventano invece insostenibili, bisogna ricorrere ad esami diagnostici che possono portare il paziente a dover fare delle infiltrazioni locali o addirittura un intervento chirurgico in artroscopia. Si potrebbe però prima provare ad alleviare i sintomi con trattamenti di fisioterapia o con l’aiuto di ausili ortopedici.

All’interno del nostro shop online troverai diversi aiuti per il tuo problema: uno di questi è la ginocchiera Elcross, in tessuto elasticizzato, pratica e leggera, che dona una immediata sensazione di benessere e sostegno.

GINOCCHIERA ELCROSS AVVOLGENTE